Seleziona una pagina

Come accade per i grandi eventi di successo, appena aperte le iscrizioni, sono cominciate ad arrivare le partecipazioni per il Premio Talento Italiano 2013, anche se ci sono ancora due mesi di tempo fino al 31 gennaio 2013 e non c’è numero chiuso. Anzi, proprio nelle ultime ore si sta concretizzando una nuova opportunità che amplia le potenzialità del Premio 2013 rispetto agli anni precedenti: i premi regionali. Quest’anno, infatti, il Premio Talento Italiano ha ottenuto l’autorevole patrocinio della Conferenza delle Regioni e delle Provincie Autonome e, a seguito di questo importante appoggio, diverse Amministrazioni regionali hanno manifestato il loro interesse ad istituire appositi premi regionali, nell’ambito delle regole comuni valide a livello nazionale. I premi regionali verranno assegnati con la partecipazione delle Regioni stesse alla giuria finale, sulla base di apposite graduatorie riservate ai candidati ivi residenti.

Si parla tanto di eccellenza italiana, ma non si parla mai abbastanza di come questa eccellenza possa valorizzare l’Italia e il suo territorio: il Premio Talento Italiano vuole unire proprio questi due elementi dando spazio alle idee che sapranno fondere il talento e il vero amore per l’Italia.

Possono partecipare sia i giovani Under30, tutti, senza distinzioni di titolo di studio, sia gli Over30 professionisti del settore turistico o che abbiano ottenuto un diploma di master nel turismo. Il Premio ha come obiettivo quello di valorizzare le migliori idee sui nuovi prodotti di turismo responsabile e/o sostenibile nel territorio italiano, anche a livello locale o regionale, nell’ottica di sviluppare il progetto vincitore (uno per categoria) e di renderlo praticabile e commercializzabile grazie al sostegno di SL&A che offrirà una start-up di 6 mesi presso la loro sede di Roma, e grazie alla pubblicazione gratuita sul portale di viaggi on-line “Talenti Italiani, i viaggi nell’Italia migliore”.

Altri premi verranno assegnati alla migliore idea di prodotto turistico naturalistico, grazie al sostegno di Vivilitalia, e al miglior prodotto turistico realizzato su scala regionale proprio in onore del nuovo patrocinio della

Conferenza delle Regioni e delle Provincie Autonome, oltre ai vari premi regionali. Il regolamento completo e la scheda di adesione sono scaricabili sul sito www.talentiitaliani.it.
Per maggiori informazioni: [email protected]