SL&A - webzine

Gli articoli usciti negli ultimi giorni sul sorpasso di Milano nei confronti di Roma sembrano alquanto bizzarri, soprattutto a noi che i dati (quei pochi disponibili e corretti) li trattiamo quotidianamente.

I dati di Banca d’Italia [1] ci aiutano a fare chiarezza riguardo alla “turisticità” delle città italiane. Roma era, è, e sarà (al di là delle varie Expo, Olimpiadi, Giubilei, ecc.) la meta principale dei turisti stranieri che visitano l’Italia.

Rispetto a Milano, Roma fa registrare quasi il doppio dei pernottamenti (notti trascorse nella destinazione) e della spesa sostenuta (alloggio, ristorazione, servizi, ecc.) dai turisti che provengono dall’estero nella città e il suo primato non sembra affatto vacillare.

dati

 


[1] Turismo internazionale dell’Italia, Banca d’Italia 2016. I dati sono riferiti alle province, di cui notoriamente i due capoluoghi raccolgono oltre il 90% dei flussi turistici.